ECM

La nutraceutica nella prevenzione delle malattie dismetaboliche, cardiovascolari e neurodegenerative

CREDITI  50 ECM
ATTESTAZIONE  Al superamento del test finale, una procedura guidata ti consentirà di conseguire il certificato ECM. Provider Ideas Group srl, nr. 352
SCADENZA  31 dicembre 2020 

_____

Il corso online è una guida completa per chi si occupa della salute generale della bocca e del cavo orale. E' uno strumento utile per informarsi e informare il paziente su una corretta alimentazione e stile di vita per evitare l'insorgere di malattie che possono portare a disturbi dismetabolici, cardiovascolari e neurodegenerativi. Oltre all'aspetto patologico, il corso tratta anche l'aspetto farmacologico indagando sulla possibilità di sfruttare le proprietà intrinseche di un insieme di componenti di origine naturale, cibi funzionali e integratori alimentari. Il corso è accreditato per tutte le categorie sanitarie.

Pronta Consegna
PREZZO: € 55,00

 

Introduzione
LA NUTRACEUTICA: DEFINIZIONE ALLA L UCE DEI NUOVI STUDI.
Definizione di nutraceutici ed approfondimenti
LA NUTRACEUTICA C OME PONTE TRA F ARMACO E ALIMENTO: NUOVE TEORIE
PROJECT –WORK -NUTRACEUTICA

Cap.1 - LA NUTRACEUTICA
Nutraceutica ed ipercolesterolemia: strategia di prevenzione dei disordini cardiovascolari

• Patov1
• Ipercolesterolemia e disordini cardiovascolari.
• Definizione di ateroma.
• Biologia e formazione dell’ateroma.
• Biologia dell’ateroma
• Nutraceutica e prevenzione dei disordini cardiovascolari
• Opuscolo nutraceutici
• Fattori di rischio: FATTORI DI RISCHIO MODIFICABILI E FATTORI DI RISCHIO IMMODIFICABILI
• Ruolo della dieta nella prevenzione dell’ateroma
• La dieta mediterranea
• Proprietà del vino ed ateroma: attività biologica del resveratrolo.
• Nutraceutica: cura e prevenzione nell’ateroma
• La monocolina
• La lecitina di soia
• Gli omega 3 ed omega 6 nella prevenzione dei disordini cardiovascolari
• I fitosteroli
• I betaglucani
• I policosanoli
• Il chitosano
• Il licopene

Cap.2 - PREVENZIONE DIMETABOLICA
Diabete mellito di tipo 2: patogenesi, complicanze e prevenzione

• La neuropatia diabetica
• La retinopatia diabetica
• La nefropatia diabetica
• Nutraceutica e prevenzione del diabete mellito di tipo 2
• La vitamina B1
• La vitamina D
• Il cromo
• Colina, vitamina E e selenio
• L’acido alfa lipoico e la neuropatia diabetica
• La gimnema

Cap. 3 - PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE
L'omocisteina e disordini cardiovascolari alla luce delle nuove ricerche

• Il meccanismo d’azione dell’omocisteina
• Iperomocisteinemia
• Iperomocisteinemia e nutrizione e nutrizione: consigli del nutrizionista
• Nutraceutica e cura dell’iperomocisteinemia
• Approfondimenti sull’iperomocisteinemia
• La betaina: struttura at tività biologica e distribuzione negli alimenti.
• Betaina
• La piridossina o vitamina B6: struttura, attività biologica distribuzione negli alimenti.
• L’acido folico o vitamina B9: struttura, attività biologica e sua distribuzione negli alimenti
• Acido folico
• Acido folico-scienza dell’alimentazione
• Vitamina B12 o cianocobalamina: struttura, attività biologica, distribuzione negli alimenti
• Sintomi da carenza di acido folico e vitamina B12
• Vitamina B12
• Fonti alimentari di vitamina B12 e carenza
• Studi epidemiologici su vitamina B12
• Approfondimenti vitamina B12
• Vitamina B12 e metformina
• 5-Hyc-folati-vitB12-SNU 2011
• Vitamine e coenzimi converted
• Iperomocisteinemia e malattie neurodegenerative
• La coagulazione del sangue ei disordini cardiovascolari.
• Capillari RitornoVenoso
• Fisiologia della coagulazione e formazione del trombo
• Vitamine liposolubili
• La vitamina k: strut tura meccanismo d’azione ed alimenti che la contengono
• La coagulazione del sangue
• Fisiologia della coagulazione
• Coagulazione e fitoterapia
• Antitrombotici ed anticoagulanti naturali
• Melilotus
• Farmaci della coagulazione
• Insufficienza venosa e prevenzione
• Droghe per l’insufficienza venosa
• Insufficienza venosa e droghe
• Problematiche della fitoterapia
• La fragilità capillare e la legge di Starling
• Utilizzo dei flavonoidi nella fragilità capillare
• Antiedemigeni naturali
• Fleboprotettivi linfodrenanti
• Approfondimenti di fitoterapia
• Problematiche della fitoterapia

Cap.4 - PREVENZIONE NEURODEGENERATIVA
Nutraceutica e malattie neurodegenerative

• Il Morbo diAlzheimer
• Il Morbo di parkinson
• Vitamine del gruppo B e morbo di Parkinson
• L’atrofia multisistemica
• La demenza senile
• La demenza a corpi di Lewy
• La corea di Hungton
• Sclerosi laterale amiotrofica
• Nutraceutica e malattie neurodegnerative
• Fitoterapia ed SNC
• Possibili interazioni tra nutraceutici e farmaci
• Integratori alimentari e prevenzione delle malattie neurodegenerative
• La curcumina
• Approfondimenti sulla curcumina
• Il ginkgo biloba
• Approfondimenti Ginkgo biloba
• Possibili interazioni tra nutraceutici e farmaci del SNC
• Farmaeconomia e fitoterapia del snc
• Studio dei maccanismi cellulare a contatto con la curcumina ed altre sostanze ad essa affini

PAGINE 0

 

RAZIONALE

Gli effetti preventivi e terapeutici di un’alimentazione attenta, oltre ad essere unanimamente riconosciuti, sono stati ampiamente dimostrati anche nell’ambito delle malattie dismetaboliche, cardiovascolari e neurodegenerative. La Nutraceutica, scienza che si origina dalla fusione, idiomatica e concettuale, di nutrizione e farmaceutica, indaga la possibilità di sfruttare le proprietà intrinseche di un insieme di componenti di origine naturale che hanno mostrato una chiara at tività farmacologica: si trat ta dei cosiddetti nutraceutici, principalmente articolati in cibi funzionali e integratori alimentari. Indagare le potenzialità di questa nuova scienza significanon solo contrastare i fattori di rischio legati all’insorgenza di patologie attualmente dilaganti quali il diabete, le malattie cardiovascolari e neurodegenerative, ma anche aprire nuove possibilità terapeutiche, meno impattanti a livello fisiologico ed economico-sanitario, per disordini ad oggi privi di cura. La nutraceutica grazie alle sue capacità di approfondire ed esaminare l’effetto dei nutrienti sul nostro organismo ci dà una conoscenza più chiara e dettagliata sugli effetti terapeutici dei singoli componenti. Di alcuni nutrienti si conosce nel dettaglio l’aspetto farmacologico, le controindicazioni e le interazioni con farmaci e nutrienti, altri sono ancora in corso di sperimentazione. Il corso, alla luce delle nuove conoscenze, si propone di approfondire il rapporto tra abitudini alimentari e la salute, nella cura e prevenzione di alcune patologie attualissime come i disordini cardiovascolari generati dalla formazione dell’ateroma, del diabete mellito di tipo 2 (patologia latente e devastante) e delle varie patologie neurodegenerative, fornendo un approccio multidisciplinare.


Tueor Servizi srl

C.so Tazzoli 215/13 10137 Torino

[+39] 011 3110675